Lunedì, 09 Aprile 2018 19:25

LA STAR ISRAELIANA NOA INCANTA E COMMUOVE

Scritto da Ufficio Stampa

 

E’ stato annunciato come un grande evento musicale internazionale intriso di connotati socio-umanitari e civili e così è stato. La stella israeliana Noa ha incantato e commosso la Calabria con un concerto straordinario al Teatro Rendano di Cosenza, preceduto in mattinata dalla toccante visita al vicino campo di internamento di ebrei di Ferramonti di Tarsia e alla vallata dove è in progetto la realizzazione del primo cimitero per migranti d’Europa.

 

Una serie di iniziative collegate al concerto hanno scandito una giornata memorabile per la storia calabrese degli eventi musicali e culturali, perfettamente studiata e organizzata da Ruggero Pegna, nell’ambito della trentaduesima edizione di “Fatti di Musica”, il festival del miglior live d’autore da lui ideato e diretto.

 

La star israeliana ha inaugurato nel modo più toccante un nuovo progetto dedicato a figure che si sono distinte sul tema del rispetto dei diritti umani, con la collaborazione e il Patrocinio dell’Assessorato comunale alla Comunicazione presieduto da Rosaria Succurro e dell’ Assessorato alla Cultura della Regione Calabria, nell’ambito dei “Grandi Festival Internazionali storicizzati”.

 

Noa ha letteralmente stregato un teatro gremito e visibilmente emozionato sin dal primo brano, con la sua voce unica al mondo e brevi ma intensi monologhi, che hanno spaziato sui molteplici temi umanitari e civili che hanno da sempre contraddistinto  il suo impegno non solo artistico. Una vera messaggera di pace, da poco anche insignita dal Presidente Mattarella dell’onorificenza di Commendatore della Repubblica Italiana.

 

Accompagnata dalla sua band di eccezionali musicisti: Gil Dor alla chitarra, Gadi Seri alle percussioni e Adam Ben Ezra al contrabasso, ha spaziato tra i successi mondiali in varie lingue della sua ricca discografia, che comprende ben undici album di inediti: da “Achinoam Nini and Gil Dor” dell’esordio nel 1993, a “Blue Touches Blue” del 2000, fino a “There Must Be Another Way” del 2009, “Noapolis (Noa Sings Napoli)” del 2011 e l’ultimo “Love Medicine”.

 

In assoluta anteprima, ha anche regalato un autentica perla, presentando il suo prossimo album dedicato a Johann Sebastian Bach, una stupefacente fusione di classica e pop che ha raccolto lunghissimi applausi. Non sono mancati brani oramai storici come "Little Star", in cui tocca il tema della Shoah, la celebre "La vita è bella” (Beautiful thet way), colonna sonora da Oscar del film di Benigni, I don’t know, uno dei suoi brani più noti, in cui suona magistralmente anche le percussioni ed un nuovo singolo che affronta con delicatezza il tema dell’eutanasia. Nella scaletta pure uno splendido omaggio impregnato di magnifica teatralità a Joaquin Sabina, che ha collaborato insieme a Gilberto Gil all’incisione di “Love Medicine”.

 

Prima dell’ultimo bis, Noa ha ricevuto sul palcoscenico dall’assessore Rosaria Succurro il Premio “Un Ponte tra le Stelle” per il suo impegno a favore dei Diritti Umani e Civili, realizzato dall’orafo crotonese Gerardo Sacco, anch’egli sul palcoscenico. Con loro, il sindaco di Tarsia Roberto Ameruso, che ha ringraziato l’artista per la vista a Ferramonti e Brunella Stancato, Presidente di Federanziani Calabria, che ha regalato a Noa una “mattonella” della “Sciarpa della Pace” realizzata dai “Nonni di Calabria”, con cui è stata accolta al campo di internamento.

 

Una lunga standing ovation al termine di “Beautiful thet way” ha concluso un evento musicale indimenticabile. Come la stessa Noa aveva anticipato, è stato realmente “un viaggio nel cuore e nella mente, con molta passione, ritmo, emozione, poesia e, soprattutto, amore!”.

 

Ruggero Pegna non ha dubbi. “Noa è la voce delle stelle. Nel mio festival è stata ospite ben otto volte ed ogni suo concerto è sempre nuovo e speciale. E’ una delle più grandi cantanti del mondo di sempre, per il talento vocale, l’unicità artistica e la sua umanità, che si fondono naturalmente sul palcoscenico in quello che considero uno dei più straordinari spettacoli musicali a cui si possa assistere e partecipare. La Calabria ha bisogno di eventi artistici e culturali veri, come questo, anche per promuovere e valorizzare le sue tante risorse positive, il suo inestimabile patrimonio culturale e le sue bellezze!”.

 

Fatti di Musica Radio Juke Box 2018 tornerà a Cosenza nei giorni 8 e 9 giugno con il Musical “Romeo e Giulietta, Ama e cambia il Mondo”, il kolossal originale di David e Clemente Zard allo Stadio San Vito / Marulla, per poi spostarsi a Roccelletta di Borgia per un altro eccezionale evento internazionale: la prima in Calabria di Caetano Veloso in concerto al Parco Scolacium di Roccelletta di Borgia il 17 luglio, coproduzione tra Armonie d’Arte Festival e Fatti di Musica.

Letto 63 volte

Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed al miglioramento di funzionalità legate ad una migliore esperienza di navigazione.

Proseguendo la navigazione, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu'

Approvo

Informativa estesa sull’utilizzo dei cookie

Uso dei cookie

Il sito "Radio Messina Sud" utilizza i Cookie per rendere i servizi semplici ed efficienti per l’utenza che visiona le pagine di navigazione.
Gli utenti che visionano i nostri siti, vedranno inserite delle quantità minime di informazioni nei dispositivi in uso, che siano computer e periferiche mobili, in piccoli file di testo denominati “cookie” salvati nelle directory utilizzate dal browser web dell’utente.
Vi sono vari tipi di cookie, alcuni per rendere più efficace l’uso del Sito, altri per abilitare determinate funzionalità.
Analizzandoli in maniera particolareggiata i nostri cookie permettono di: memorizzare le preferenze inserite, evitare di reinserire le stesse informazioni più volte durante la visita quali ad esempio nome utente e password, analizzare l’utilizzo dei servizi e dei contenuti forniti dai Siti per ottimizzarne l’esperienza di navigazione e i servizi offerti.



Tipologie di Cookie utilizzati sul sito di Radio Messina Sud

Ecco i tipi di cookie utilizzati nel Sito Radio Messina Sud:

Cookie Tecnici
Questa tipologia di cookie permette il corretto funzionamento di alcune sezioni del Sito. Sono di due categorie, persistenti e di sessione, persistenti: una volta chiuso il browser non vengono distrutti ma rimangono fino ad una data di scadenza preimpostata
di sessione: vengono distrutti ogni volta che il browser viene chiuso
Questi cookie, inviati sempre dal dominio del sito di navigazione, sono necessari a visualizzare correttamente il sito e in relazione ai servizi tecnici offerti, verranno quindi sempre utilizzati e inviati, a meno che l’utenza non modifichi le impostazioni nel proprio browser (inficiando così la visualizzazione delle pagine del sito).

Cookie analitici
I cookie in questa categoria vengono utilizzati per collezionare informazioni sull’uso del sito. Useremo queste informazioni in merito ad analisi statistiche anonime al fine di migliorare l’utilizzo del sito e per rendere i contenuti più interessanti e attinenti ai desideri dell’utenza. Questa tipologia di cookie raccoglie dati in forma anonima sull’attività dell’utenza e su come è arrivata sul sito. I cookie analitici sono inviati dal sito stesso o da domini di terze parti.

Cookie di analisi di servizi di terze parti
Questi cookie sono utilizzati al fine di raccogliere informazioni sull’uso del sito da parte degli utenti in forma anonima quali: pagine visitate, tempo di permanenza, origini del traffico di provenienza, provenienza geografica, età, genere e interessi ai fini di campagne di marketing. Questi cookie sono inviati da domini di terze parti esterni ai nostri siti.

Cookie per integrare prodotti e funzioni di software di terze parti
Questa tipologia di cookie integra funzionalità sviluppate da terzi all’interno delle pagine del sito come le icone e le preferenze espresse nei social network al fine di condivisione dei contenuti del sito o per l’uso di servizi software di terze parti (come i software per generare le mappe e ulteriori software che offrono servizi aggiuntivi). Questi cookie sono inviati da domini di terze parti e da siti partner che offrono le loro funzionalità tra le pagine del sito.

Cookie di profilazione
Sono cookie necessari a creare profili utenti al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dall’utente all’interno delle pagine del sito.

Secondo la normativa vigente, Radio Messina Sud non è tenuta a chiedere consenso per i cookie tecnici e di analytics inseriti sui siti, in quanto necessari a fornire i servizi richiesti.

Per tutte le altre tipologie di cookie il consenso può essere espresso dall’utente con una o più di una delle seguenti modalità:

Mediante specifiche configurazioni del browser utilizzato o dei relativi programmi informatici utilizzati per navigare le pagine che compongono il Sito.
Mediante modifica delle impostazioni nell’uso dei servizi di terze parti
Entrambe queste soluzioni potrebbero impedire all’utente di utilizzare o visualizzare parti del sito.